IDEE per viaggio di nozze - Patagonia Magica

PATAGONIA MAGICA
da € 2.590,00 voli inclusi!
12 giorni/9 notti

1° giorno – 17 marzo: ITALIA – SANTIAGO (-/-/-)
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Santiago. Pasti e pernottamento a bordo.
2° giorno – 18 marzo: ARRIVO A SANTIAGO (-/-/-)
Arrivo a Santiago, trasferimento e sistemazione all'hotel Mercure Santiago Centro**** (early check-in su richiesta e soggetto a disponibilità). Nel pomeriggio, visita della città di Santiago, camminata per il centro della città con visita della Cattedrale e del Palazzo del Governo “La Moneda” (ingresso non previsto) e la zona pedonale di “paseo” Ahumada. In seguito, visita della parte antica della città, attraversando il quartiere di Bellavista e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale finanziario di Santiago. Si raggiunge, infine, la Collina San Cristobal, da dove si può godere di una magnifica vista panoramica della città di Santiago e della Cordigliera delle Ande. Pernottamento.
3°giorno – 19 marzo: SANTIAGO–PUNTA ARENAS (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Punta Arenas. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel Los Navegantes***. Pernottamento. Durata volo: circa 3,30h
4°giorno–20 marzo: PUNTA ARENAS–BAHIA INUTIL–PUNTA ARENAS (B/L/-)
Prima colazione. Partenza al mattino dal porto di Punta Arenas, attraversando in battello lo Stretto di Magellano per raggiungere Porvenir nella Terra del Fuoco. All’arrivo proseguimento via terra fino a Bahía Inútil (155 Km) dove si potrà osservare una colonia di Pinguini Reali. Un’esperienza unica in quanto questo è uno dei soli 3 luoghi al mondo dove si può osservare questa specie particolare. Questi pinguini tra i più grandi del mondo dopo l’Imperatore, possono pesare tra i 9 e i 15 Kg e raggiungere 1 metro d’altezza. L’epoca dell’accoppiamento inizia in novembre, nella primavera australe, con un gran lavoro per costruire il nido dove per 55 giorni verrà protetto l’uovo. L’escursione ha una durata tra le 10/12 ore e il Parco, selvaggio ed affascinante non offre servizi di bar e ristoranti. Box-lunch in corso di escursione. Pernottamento.
5°giorno–21 marzo: PUNTA ARENAS–PUERTO NATALES (B/-/-) Prima colazione. Trasferimento alla stazione dei bus e partenza con autobus di linea per Puerto Natales. Arrivo e trasferimento in hotel Martin Gusinde***. Resto della giornata a disposizione per attività individuali. Pernottamento. Distanza: Punta Arenas – Puerto Natales: 246 Km Durata trasferimento: circa 4 ore
6° giorno -22 marzo: TORRES DEL PAINE (B/L/-)
Prima colazione. Intera giornata di escursione al Parco Nazionale Torres del Paine. Si attraversa la steppa patagonica habitat di guanaco, volpi, nandu, cervi, condor andini fino ad arrivare nel Parco dichiarato riserva Mondiale della Biosfera dall’UNESCO nel 1978. Visita del Salto Grande del Río Paine, apprezzando il maestoso e imponente massiccio montuoso delle Torres del Paine, del Lago Pehoe fino ad arrivare al Lago Grey. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Puerto Natales in serata. Pernottamento.

Durata trasferimento: circa 2 ore
7° giorno – 23 marzo: PUERTO NATALES – EL CALAFATE (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento alla stazione dei bus e partenza con bus di linea per El Calafate. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel Xelena****sup. Pernottamento.
Distanza: Puerto Natales – El Calafate: 362 Km
Durata trasferimento: circa 5 ore
8° giorno-24 marzo: EL CALAFATE–PERITO MORENO–EL CALAFATE (B/-/-)
Prima colazione. Partenza per l’escursione al ghiacciaio Perito Moreno (80km); situato nel Parco Nazionale Los Glaciares fu dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1981. Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino con un fronte che si estende per cinque chilometri e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque e si nascondono per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiaccio, anche se impercettibile, avanza più di un metro al giorno, provocando le rotture di torri ghiacciate che risuonano come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Lo spettacolo è incredibile: una lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, lastroni di ghiaccio che vagano solitari e il volo silenzioso di qualche condor. Rientro nel pomeriggio e pernottamento.
9° giorno – 25 marzo: EL CALAFATE (B/-/-)
Prima colazione. Giornata libera per attività individuali. Ci si imbarca a Puerto Bandera e si naviga lungo il braccio Nord del Lago Argentino, fiancheggiato da selvagge montagne, nude e dirupate, che recano i segni della straordinaria forza erosiva degli estesi ghiacciai che le ricoprivano anticamente. In alternativa si può visitare il grazioso paese di El Chaltén e la navigazione per ammirare la parte del ghiacciaio Viedma. Pernottamento.
10° giorno–26 marzo: EL CALAFATE–BUENOS AIRES (B/-/D)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel Regal Pacific****. In serata trasferimento al Querandì dove si assisterà ad un bellissimo show di tango con cena. Pernottamento.
11° giorno–27 marzo: BUENOS AIRES-ITALIA (B/-/-)
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della città di Buenos Aires: una megalopoli di undici milioni di abitanti, che ha saputo conservare le antiche tradizioni nonostante sia una città moderna e dinamica. La visita di questa giornata si focalizza sui quartieri sud della città, si vedranno in particolare la Plaza de Mayo, testimone di importanti fatti della storia argentina, la Cattedrale, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango San Telmo (qui alla domenica si svolge il famoso mercato dell’antiquariato) e il variopinto Caminito de La Boca.
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.
12° giorno–28 marzo: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-) Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Download allegati:

Altro in questa categoria:

Articoli correlati (da tag)

Torna in alto
Go to top